Per la prima volta in Italia, una bambina è tornata ad ascoltare grazie alla ricostruzione 3D dell’osso temporale. 

È successo a Napoli, presso l’Ospedale pediatrico Santobono-Pausillipon. La bimba era affetta da ipoacusia, assenza parziale o totale di udito, a causa della malattia Atresia auris. La patologia determina l’arresto, completo o parziale, della crescita del padiglione e la presenza di un muro osseo imperforato laddove avrebbe dovuto formarsi il condotto uditivo esterno. 

Grazie a software di elaborazione di immagine è stato realizzato, a partire dall’esame TC, un modello digitale 3D della zona interessata. In questo modo è stato possibile definire la strategia operatoria in modo preciso.

È stato poi stampato in 3D, grazie al supporto dell’ingegnere biomedico Luigi Iuppariello, un modello anatomico della struttura dell’orecchio per aumentare la comprensione del caso specifico da affrontare.

L’operazione è andata a buon fine per la soddisfazione dell’equipe diretta dal dr. Antonio della Volpe e per la felicità della bimba e della sua famiglia.

Questo caso è l’ennesima conferma che la stampa 3D avrà un ruolo sempre più importante e un utilizzo sempre più assiduo nell’ambito della biomedicina, e non solo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle novità dal mondo della stampa 3D e della progettazione 3D? Ricevere gli inviti ai nostri eventi e informazioni sulle nostre promozioni? Iscriviti alla Newsletter di Valore BF Stampa 3D e SolidWorks!

Claudia Di Ciancio

Claudia Di Ciancio

Responsabile Marketing Area 3D

Laureata in Economia Aziendale e Management, dopo un’esperienza di circa tre anni in una delle Big Four ha deciso di seguire la sua passione, approdando in Valore BF SolidWorks Reseller. Qui si occupa di tutti gli aspetti del marketing. La sua citazione preferita è “La differenza tra un sogno e un obiettivo? Semplicemente una data” .